29 Agosto
2022

Gite in bici brevi o lunghe. Cosa è meglio?

Se ti piace fare percorsi in bici e dare il massimo ad ogni uscita, siamo sicuri che in più di un'occasione ti sei chiesto: è meglio fare più uscite brevi o percorsi più lunghi ma meno frequenti?

Da Bike Experience Tenerife non vogliamo che tu rimanga con il dubbio. Ecco perché, di seguito, analizziamo i vantaggi di ogni opzione.

Uscite brevi e più frequenti o lunghe e meno frequenti?

Decidere se dedicare più tempo ad ogni uscita o se farlo più spesso è una questione che fa diventare matti molti ciclisti.

Non esiste una risposta universale che valga per tutti. Ecco perché il motivo principale per cui un'opzione è migliore di un'altra, deriva dalla tua routine: il tempo a disposizione, gli orari di lavoro, il tuo stile di vita, la famiglia... Di seguito ti mostriamo i vantaggi di ogni opzione, in modo che sia più facile scegliere.

 

Vantaggi di lunghe pedalate

Le uscite lunghe presentano molti vantaggi, ma le più importanti sono:

➡️​ Percorri più distanza

Con più tempo a disposizione, è possibile pianificare percorsi che altrimenti non sarebbero possibili. Sarai in grado di allenarti in un modo che in brevi giornate non potresti mai, ad esempio, con tratti a tre cifre di chilometri.

➡️​ Impari a gestire i tuoi sforzi

Lunghi percorsi ti costringono a dosare le tue energie. Questo ti aiuterà a conoscerti molto meglio, a misurare bene le tue forze in ogni tratto e, in definitiva, a diventare un ciclista migliore.

➡️​ Pianifichi molto meglio

Non puoi andare su una lunga strada senza un po' di pianificazione. Devi portare cibo e bevande, sapere dove ti fermerai per recuperare le forze...

➡️​ Aumenta la tua resistenza

Percorsi lunghi ti aiutano a migliorare la tua resistenza fisica e mentale. Non è la stessa cosa pedalare per due ore, che farlo per sei. Le lunghe uscite richiedono una maggiore resistenza.

➡️​ Migliora la tua resilienza

Nei lunghi tratti impari ad adattarti a qualsiasi tipo di situazione avversa (guasti, rotture, pagaie...) Affrontare questo ti farà ottenere il meglio come ciclista.

➡️​ Ti diverti di più

Poiché non devi essere così attento all'ora, alla cadenza della pedalata o alla respirazione, puoi goderti molto di più l'ambiente. Questo è possibile perché, essendo un percorso lungo, è preferibile avere un ritmo rilassato per resistere tutta la giornata piuttosto che segnare un tempo. 

 

Vantaggi di uscite brevi e frequenti

Anche le partenze brevi e frequenti presentano buoni vantaggi:

➡️​ Crei l'abitudine

Uscendo spesso, è più facile creare una routine di allenamento.

➡️​ Facilità di allenamento

Le giornate ricorrenti rendono anche più facile seguire un piano di allenamento ben strutturato in cui combinare resistenza, forza, cadenza, equilibrio ed esplosività.

➡️​ È più facile avere tempo

Trattandosi di brevi gite, è molto più facile trovare il tempo per divertirsi in bici. In generale, un'ora o un'ora e mezza sono sufficienti.

➡️​ Ti permette di improvvisare

Poiché non hai bisogno di una grande pianificazione, puoi improvvisare le tue uscite in bici. Se ti ritrovi con un paio d'ore morte, puoi semplicemente prendere la bici e uscire.

 

Come abbiamo visto, ci sono molti motivi per scegliere una o l’altra opzione. La decisione finale dipenderà dalle esigenze e dalla disponibilità di ciascuno. Ricorda che puoi anche combinare le due opzioni e ottenere il meglio da entrambe le versioni.

812 visitas